La magia della Fiera di San Nicolò

Se l’anno scorso vi abbiamo parlato del Mercatino Francese, dal sapore internazionale e che ormai da un paio d’anni fa capolino in Piazza Ponterosso e tra le sue vie limitrofe (facendo un giro tra le bancarelle sembrava di essere catapultati in una delle piazze parigine, infatti si sentiva parlare in ogni angolo francese), questa volta vi “racconteremo” della tradizionale Fiera di San Nicolò, che si svolge nello storico Viale XX Settembre.

Se ripensiamo alla nostra infanzia, immancabile era la passeggiata in Viale! Ci ricordiamo soprattutto i suoi sapori e colori. Ma anche gli ambulanti che con il loro modo affabile riuscivano a convincerti a comprare di tutto, oggetti strampalati che alla fine finivano dimenticati in qualche cassetto della credenza in cucina.

Affascinate era per noi la bancarella dove venivano venduti i bicchieri con sopra disegnati i begnamini dei cartoni animati. Quello che ci lasciava a bocca aperta era la precisione e cura usati per incidere sul bicchiere il nome di noi bimbi.

Non si poteva aver preso un palloncino e se non c’era quello che ti piaceva te lo preparavano sul momento.

Ci andavamo con la nostra mamma e la nostra cara nonnina Anna, alla quale eravamo tanto legate e lo siamo tutt’ora, nonostante abbia vissuto con noi solo dieci anni…la portiamo sempre nel nostro cuore!

Per gustarsi la Fiera appieno, fondamentale è camminare nella  “corsia giusta” e non controcorrente, altrimenti si rischia di essere travolti dalle tante persone e dall’entusiasmo triestino.

Se volete farvi un giro avete tempo fino all’8 dicembre, poi dal 10 in Piazza Ponterosso nelle caratteristiche casette di legno ci sarà il Mercatino di Natale con gli artigiani di tutto il mondo.

(by Liny&Smarty)

Annunci

Benvenuta prima nevicata!

Pisolo e la neve! - © bastoncini di zucchero

Pisolo e la neve! – © bastoncini di zucchero

Bellissimo svegliarsi e trovar la città sotto la neve!

Previsioni mai così azzeccate e visto che il gruppo di lettura di Liny è stato rinviato, non c’è giorno più ideale di questo per far l’albero di Natale e il presepio 😉

Mattina iniziata con la solita passeggiata con Pisolo: nonostante l’incertezza all’inizio, sembrava dicesse “ma cos’è questa cosa bianca su cui cammino?”, è andata benissimo! Finita, ha corso come un matto per tutto il giardino, e se n’è stato poi al calduccio in compagnia del suo nuovo giocattolo: una dolce pecorella portata da S. Nicolò (quì da noi il 6 dicembre leggenda vuole che il santo col cappello a punta porti dei regali nel periodo di Avvento ai più piccoli)!

Poi via con i preparativi per addobbare l’albero, il presepio e le varie lucine luccicose, ascoltando musiche natalizie (le canzoni preferite di Smarty sono quelle dei Jackson5) che con la neve fuori, ci hanno fatto entrare ancora meglio nel clima di festa. Per non parlare della buonissima cioccolata calda!

Infine a far pupazzi di neve in giardino e gare di palle di neve, che ci ha riportato indietro a quando eravamo piccine, alla gioia e spensieratezza di un tempo! La neve ha un potere magico: risveglia in noi il bambino addormentato in noi 🙂

neve 2012, Trieste - © bastoncini di zucchero

neve 2012, Trieste – © bastoncini di zucchero

neve 2012, Trieste - © bastoncini di zucchero

neve 2012, Trieste – © bastoncini di zucchero

(by Liny&Smarty)