I Nostri Angeli – Premio Luchetta 2016

Giovedì 30 giugno al Politeama Rossetti di Trieste ha avuto luogo la cerimonia di premiazione del Premio giornalistico internazionale Marco Luchetta, giunto alla XIII edizione.13516163_1012966042085679_3194741254856512276_n

Premio giornalistico quest’anno nel ricordo di Giulio Regeni. In platea i genitori che hanno ritirato il Premio Speciale 2016 in memoria del figlio dalle mani della presidente della Fondazione Luchetta, Daniela Luchetta.
Grande il colpo d’occhio che si è creato con tutto il pubblico che indossava una spilla gialla a simboleggiare il diritto alla verità su Giulio.

A presentare la serata, la giornalista e conduttrice del Tg1 Laura Chimenti. Presenti alla serata anche il presidente Unicef Italia Giacomo Guerrera e al portavoce Unicef Italia Andrea Iacomini, affiancati da Elisabetta Canalis.

Tra gli ospiti il cantautore Enrico Ruggeri che ha cantato “Peter Pan” e
Continua a leggere

I Nostri Angeli 2013

Decima edizione del Premio giornalistico internazionale Luccheta, svolto il 3 luglio scorso al Politeama Rossetti di Trieste, presentata da Franco Di Mare e Barbara Carfagna, con vari ospiti saliti sul palco, tra una premiazione e l’altra. Serata dedicata alla triestina d’adozione Margherita Hack (presente alla manifestazione del 2011, assieme a Taddia), che ci ha lasciati qualche giorno fa.

Spettacolo iniziato con il Coro dell’Associazione “StarTs Lab”, che interpretano magnificamente We are the World di Michael Jackson. Poi è la volta di Antonio di Maggio, vincitore del Sanremo Giovani, di Elhaida Dani, vincitrice della prima edizione di “The Voice Italia”, di Simone Cristicchi, che ha cantato Magazzino 18, presentata a Sanremo e a chiuso la serata con Ti regalerò una rosa. Canzoni che raccontano tematiche tanto sentite e vicine ai triestini. Infine il grande Sebastiano Somma, che ha letto un’estratto dell’articolo di Mian pubblicato su Io Donna, “India, la strage segreta delle bambine” del 5 novembre scorso.

 

Di seguito i vari premiati:

  Premio Alessandro Ota per il miglior reportage giornalistico trasmesso da un’emittente europea a  Jean-Sébastien Desbordes, giornalista e filmmaker, per aver raccontato la storia di Sacha, ragazzino di 13 anni, affetto dalla sindrome di William Beurendal con la straordinaria passione per i treni;

  Premio Dario D’Angelo per il miglior articolo pubblicato su un quotidiano o un periodico europeo, non italiano a Richard Lloyd Parry, corrispondente di “The Times” a Tokyo, per aver raccontato del massacro nascosto in Birmania ad opera dei buddisti Rakhines nei confronti dei musulmani Rohingya;

  Premio Miran Hrovatin per la miglior fotografia pubblicata su un periodico o quotidiano internazionale a Marco Gualazzini, per la foto sull’Espresso dove racconta la desolazione nel campo profughi di Kanyaruchinya, nel Congo, dilaniato dalla guerra;

  Premio Marco Luchetta-Sezione Tv a Ian Pannell, giornalista della BBC autore di un reportage sui siriani;

  Premio Marco Luchetta-Sezione quotidiani e periodici a Marzio G. Mian per l’articolo pubblicato su “Io Donna”, dove racconta l’infanticidio di bambine nell’India.

Infine il Premio FriulAdria “Testimoni della Storia” al Grande Giovanni Floris.

(by Liny&Smarty)