#47 Barcolana

IMG_20151010_121014Edizione #47 per la Barcolana 2015. Partenza posticipata alle ore 12.30, dopo che la Bora si è fatta sentire al sabato, creando non pochi disagi ai partecipanti, agli organizzatori e a tutti coloro che hanno voluto passeggiare per il lungo mare ed ammirare le imbarcazioni.

Anche quest’anno vi racconteremo la Barcolana per immagini:IMG_1157IMG_1152IMG_1170IMG_1192IMG_1197IMG_1210IMG_1212IMG_1213IMG_1228IMG_1229IMG_1225IMG_1220IMG_1235IMG_1234IMG_20151011_115103IMG_20151011_114619IMG_20151010_114120IMG_20151010_115433IMG_20151010_115927IMG_20151010_120615IMG_20151010_120238IMG_20151010_121219

by Liny

Scatti dalla Barcolana #46

Quest’anno abbiamo deciso di raccontarvi la Barcolana 2014 con delle istantanee:

l’arrivo delle prime barche a vela,

la vigilia by night e …

la regata 😉

Barcolana #46 - © bastoncini di zucchero

Barcolana #46 - © bastoncini di zucchero

Barcolana #46 - © bastoncini di zucchero

Barcolana #46 - © bastoncini di zucchero

Barcolana #46 - © bastoncini di zucchero

Barcolana #46 - © bastoncini di zucchero

Barcolana #46 - © bastoncini di zucchero

Barcolana #46 - © bastoncini di zucchero

Barcolana #46 - © bastoncini di zucchero

Pronti…via! In lontananza il fumo bianco del colpo di cannone che ha dato inizio alla regata #46

Barcolana #46 - © bastoncini di zucchero

Barcolana #46 - © bastoncini di zucchero

(by Smarty & Liny)

45

Barcolana 45!

Dopo una settimana caratterizzata dalla pioggia, finalmente una domenica di sole. Unico assente il vento, purtroppo, fondamentale per la buona riuscita della Regata con la Erre maiuscola, che si disputa come sempre la seconda domenica di ottobre, a Trieste, la “Barcolana” . Percorso dimezzato quindi. Lo spettacolo comunque è stato assicurato. Rive strapiene di gente, come anche tutti i posti che si affacciano sul mare nel Carso triestino.

Sotto qualche foto scattata in settimana e di domenica:

Note di cronaca: poker di Esimit Europa 2, che tra l’altro è stata oggetto di una protesta da parte di attivisti di Greenpeace contro il main sponsor con bandiera europea, la Gazprom (la più grande compagnia russa ed il maggiore estrattore al mondo di gas naturale) e contro le sue trivellazioni nell’Artico.

(Smarty & Liny)

…e son 44

b44 – Barcolana, Golfo di Trieste

44 gli anni della Barcolana, tradizionale regata che si disputa la seconda domenica di ottobre, com’è tradizione, nel golfo della nostra amata città, Trieste. Golfo che si spera sia sferzato dalla Bora. Senza di lei non c’è proprio gusto a partecipare 😉 infatti se non soffia la Bora che Barcolana sarebbe?

Come sempre la città, soprattutto sul lungomare delle rive, antistante Piazza Unità, è tutto un fermento. Dal mercoledì che precede la grande regata; diventata grande grazie all’entusiasmo con cui i triestini e non, provetti e meno esperti della nautica, decidono di cimentarsi con questa magnifica gara, che diventa quasi una sfida con se stessi. Ecco che ogni anno regala emozioni e immagini che ti lasciano sempre a bocca aperta e ti fanno dire “che fortuna esser nati qui”.

Oltre alla Barcolana, ci sono le manifestazioni che fanno di contorno alla kermesse, come la Barcolina, dove i piccoli si cimentano nelle prime regatine, oppure quest’anno chi con il proprio windsurf e chi con il kitesurf è pronto a sfidare il vento. Come sempre c’è anche il “Villaggio Barcolana”, che con i suoi stand, dà un tocco di vitalità e colori sulle rive.

Eccovi qualche foto rubata ieri pomeriggio, click fatti dopo il turno extra in biblio (quale modo migliore per tirarsi un po’ su dopo esser stati da soli?), in compagnia di Ally, parlando finalmente un po’ (…che tristezza da quando non facciamo più i turni insieme…).

(by Liny&Smarty)

Barcolana 43…una favola!

Un inizio d’autunno da ripetere tutti gli anni! Barcolana…un mare di vele davanti al Faro della Vittoria, un’immagine che ogni volta regala emozioni diverse! E’ sì proprio così, Trieste si immerge nella kermesse più attesa di tutte, quest’anno siamo arrivati a 43, manifestazione che porta la mia città a diventare letteralmente il “centro del mondo” per una settimana, dove culture diverse si incontrano, tutte nel segno della vela . Ecco che dalla seconda settimana di ottobre iniziano ad arrivare imbarcazioni da ogni dove, tutte attraccate sulle rive. Una regata che coinvolge tutta la città, piena di gente e colori, giorni di festa in mare e a terra!

Parteciparvi diventa un obbligo! anche se da terra, durante la settimana visitando i numerosi stand del “Villaggio Barcolana” e ammirando le imbarcazioni dei favoriti, come Esimit di Simcic o quelle più stravaganti. La domenica mattina invece armati chi di macchina fotografica dalla più professional alla più ciompa (basti che riesca ad immortalare l’evento) o ormai ai tempi di oggi di telefonino, chi di cannocchiale e radiolina per esser costantemente informati di quello che effettivamente succede in mare, ecco che tutti sono alla ricerca del posto migliore, suggestivo e se vogliamo strategico per assistere a questa meravigliosa gara, dove quest’anno oltre 1800 imbarcazioni si sono sfidate…chi per vincere, chi per partecipare, chi per dire anche quest’anno ce l’ho fatta ad arrivare al traguardo! Infatti parteciparvi è un sogno aperto a tutti!!

Anche quest’anno Liny ha invitato il suo amico Oty per assistere alla Barcolana, ma essendo influenzato ha dovuto rinunciare (ma vi sembra il momento di ammalarsi?!? alla prossima però ci deve assolutamente venire…caschi il mondo! Maya permettendo…infatti è l’ultima prima del famigerato 2012. Sabato pomeriggio Liny decide di fare una passeggiata sulle rive, ma visto che Smarty decide di andare all’Ikea con Ella e Zazi, rinunciandovi dicendo che ci andrà il giorno dopo, ci va con la mamy per un po’ e poi quando per una serie di altri impegni ci si divide, chi incontra? Ally e il suo fidato folletto! e vai a raccattar insieme i sacchettini di Olivia&Marino (ormai che li ho scoperti non li molla più a costo di cercarli per tutti i supermercati!), come diceva sempre il nostro Pinucci…”cior cior, quel che i dà cior”. E mentre Liny si faceva largo tra la folla buttava anche l’occhio in mare alla ricerca di Gloly, infatti si trovava da qualche parte su un gommone a dire alle imbarcazioni dove dovevano attraccare in tutta sicurezza! Smarty si è fatta perdonare comprando dalle bancarelle di Ponterosso un bellissimo quadretto provenzale con un faro, molto apprezzato vista la grande passione di Liny per tutti gli oggetti a forma di faro o raffiguranti uno, salvata dal suggerimento indiretto di Ally 😉

Il sabato sera Liny non si poteva perdere i fuochi d’artificio che alla Barcolana mancavano da un paio d’anni! Ha tentato di convincere anche Ally a venire sul Colle di San Giusto, ma ha preferito vederli dal terrazzo e per fortuna nessun ruzzolone stavolta...Missione compiuta! si è appostata con la mamy, che le fischiavano le orecchie per il tanto vento, nel posto più strategico…e vai con le foto a raffica!!

Una Barcolana da ricordare assolutamente…per tutte le emozioni che ti fa sentire ogni volta…una fra tutte aver portato anche Pisolo alla sua prima regata (una volta a casa si è subito messo a dormire, ci credo con tutto il vento che ha preso guardando le barche dal litorale muggesano :D), ma soprattutto diversa dal solito…quest’anno il nostro Pinucci non era con noi, ma sicuramente l’ha vista, forse anche meglio di tutti, sistemandosi sulla nuvola migliore…baci!

(Smarty e Liny)